La seconda parte dello studio sul libro di Giona rappresenta il punto di svolta nella storia e porta un radicale cambiamento nel rapporto tra il profeta e Dio, il quale interviene mandando un grosso pesce per salvare la vita del profeta.