A. de Bellis “Giustificazioni ed alibi”

Da sempre l’uomo tende a costruire alibi nella propria vita per giustificare comportamenti che la coscienza evidenzia come non corretti. Questo comportamento è spiritualmente dannoso poiché, così facendo, illudiamo noi stessi, viviamo nella disubbidienza e smettiamo di avere un rapporto onesto nei confronti di Dio ed equilibrato nei confronti degli altri. Inoltre, al fine di evitare un’ assunzione diretta di colpa, individuiamo spesso responsabili esterni ai nostri mali. Ricordiamoci che la responsabilità davanti a Dio è sempre personale, per questo è importante guardarsi allo specchio e ammettere i propri errori al fine di percorrere un cammino di santificazione e di maturazione spirituale.

 

Scarica

A. Marcucci “Vivere con fedeltà”

L’ epistola di 2 Pietro, seppur molto breve, contiene una serie di istruzioni per tutti quei credenti che vogliono vivere con fedeltà nei confronti di Dio, anche nelle difficoltà. A scriverla è un uomo che, nel suo cammino spirituale, ha scelto di seguire Cristo fino alla fine, sapendo a cosa stesse andando incontro. E noi, siamo desiderosi di conoscere Gesù sempre più, siamo disposti a farci condurre da Lui anche dove non vorremmo ed ad accogliere la Sua chiamata, nonostante le paure e le difficoltà?

 

Sacrica