“Una Bibbia per Shakespeare!”

Tema:

Un libro che propone un viaggio per descrivere il rapporto fra Shakespeare e le Sacre Scritture, attraverso l’analisi di sue quattordici opere teatrali di grande valore estetico. Così si verrà a scoprire che alcune espressioni shakespearia- ne sono state genialmente estrapolate tanto dall’Antico quanto dal Nuovo Testamento; a volte nel pieno rispetto dei loro contesti sacri e spirituali, ma a volte con una libertà tale da sconfinare perfino nell’irriverenza. Inoltre, uno sguardo al rapporto contraddittorio che il drammaturgo ebbe con la cultura ebraica e con quella puritana.

Biografia:

Samuele Magrini è nato a Roma nel 1963. Diplo- matosi in flauto presso il Conservatorio di Santa Cecilia, ha poi conseguito la Laurea in Lettere presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Ha scritto articoli musicali su diverse riviste (Aulos, “Firma”, “Syncron”, “Linea”, “Selezionando”, “Regione Lazio”, ecc.), spaziando dalle biografie dei grandi musicisti del ventesimo secolo alla trattazione dei contenuti della musicoterapia. Dopo aver collaborato con il maestro Cammarota Lionello nella stesura della “Storia della Musica” edita dalla Laterza, ha pubblicato il libro “Musica in crescendo”, che è stato adottato in alcune scuole medie. Attualmente svolge attività di docente nelle scuole secondarie di primo grado. L’autore ha anche tenuto delle conferenze su diverse tematiche bibliche, tanto dell’Antico quanto del Nuovo Testamento.

Link acquisto.